D & G porta su a Natale albero e Cenerentola cristallo scarpe: Come UK rivenditori ha cerca to portare in gli acquirenti Questo Natale

da Super User
I suoi rivenditori non alimentari attesi continueranno a lottare questo Natale. I rivenditori hanno intrapreso una lunga battaglia per attirare i clienti nei loro negozi fisici. L'esperienza in negozio è un obiettivo chiave con regali gratuiti, cibo, teatro e altro in attesa di acquirenti. I negozi nel Regno Unito sono destinati a fare più soldi questo Natale - ma a causa di prezzi più alti, non perché gli acquirenti comprano più articoli, secondo i ricercatori. Uno studio condotto da Santa CCTV ha anche scoperto che i marchi, principalmente legati alla moda, devono fare il possibile per convincere i consumatori a spendere soldi. "I rivenditori non alimentari continueranno a lottare questo Natale", ha detto. "Si prevede che i volumi scenderanno del 0.2 per cento poiché l'aumento dei prezzi, che è entrato in gioco a causa della sterlina indebolita dopo il brexit, scoraggerà i consumatori a corto di denaro dai negozi durante il periodo stagionale", ha detto la società di ricerca. Le cifre del governo britannico hanno mostrato un aumento dell'inflazione al tasso di 2.8 per cento in ottobre - invariato rispetto al mese precedente. Nello stesso periodo dell'anno scorso, l'inflazione era aumentata del 0.8 per cento. Di conseguenza, e con una crescita dei salari a tasso fisso, i clienti hanno meno soldi da spendere per oggetti non essenziali, come i vestiti. Mentre i ricavi potrebbero aumentare per questi rivenditori, questo non si tradurrà necessariamente in maggiori profitti, se i costi per queste aziende aumenteranno anche. In che modo i dettaglianti di moda cercano di superare la situazione? Si tratta di esperienze in negozio. Con il graduale aumento dell'e-commerce, i rivenditori hanno intrapreso una lunga e difficile battaglia per attirare i clienti nei loro negozi fisici. Questa battaglia è accentuata durante il periodo natalizio, con molti acquirenti che scelgono di acquistare online ed evitare la folla. Di conseguenza, i rivenditori hanno cercato di innovare l'esperienza in negozio con omaggi, cibo, teatro e altro ancora. Quali esperienze offrono i rivenditori del Regno Unito? Nella famosa zona di Knightsbridge, Harrods organizza cacce natalizie per bambini, come cucinare dimostrazioni per insegnare agli amanti dello shopping come preparare un banchetto per un re e cantare in un negozio di canto. Ci sono anche i corsi di design di alberi di Natale di Dolce & Gabbana, con i quali il grande magazzino si è associato quest'anno, ospitando anche un one-off fashion show di D & G. "Il periodo che precede il Natale è uno dei periodi commerciali più intensi dell'anno. Garantire che i clienti di Harrods sperimentino il servizio per cui siamo famosi, anche durante questo periodo di intenso lavoro, dimostra loro quanto apprezziamo la loro visita al negozio," Michael Ward, amministratore delegato di Harrods, ha dichiarato alla CNBC. Debenhams, d'altra parte, ha optato per un ambiente da favola. Il distributore ha dato il via a una campagna multi-milione di sterline cross-channel all'inizio di novembre, ispirandosi a Cenerentola. Offre teatro, carte regalo e altri gadget "come l'orologio colpisce 12 (mezzogiorno)," postazioni selfie e un oggetto unico - uno stiletto tempestato di cristalli. "I clienti ci hanno detto che si aspettano di essere intrattenuti a Natale", ha detto in una nota Richard Cristofoli, amministratore delegato di Beauty and Marketing di Debenhams. John Lewis, nel frattempo, ha aperto il suo "più grande e più interattivo" mercatino di Natale fino ad oggi. I clienti sono in grado di "vedere, annusare, gustare e toccare una collezione senza pari di idee natalizie", ha detto il negozio in una nota. "Vogliamo che i nostri grandi magazzini siano una fonte di ispirazione, una destinazione per il tempo libero e da qualche parte i nostri clienti non vedranno l'ora di visitare, da qualche parte, mentre sono lontani, con accesso a servizi ed esperienze sotto lo stesso tetto che non sono disponibili altrove "Peter Cross, direttore della customer experience di John Lewis, ha detto a CNBC. Gli amanti dello shopping nei grandi magazzini potranno anche creare il proprio cocktail, grazie alla partnership con Smith ed Sinclair, specialisti in cocktail. L'offerta in negozio è ampia. I numeri di vendita del quarto trimestre nel nuovo anno riveleranno se tutti gli sforzi saranno ripagati. Tuttavia, secondo Global Data, molti rivenditori potrebbero ancora deludere. "Dopo un pessimo terzo trimestre, i rivenditori di abbigliamento e calzature sperano di trovare un po 'di sollievo nel quarto trimestre ... Tuttavia, il Natale deluderà molti nel settore con un altro trimestre in calo di previsioni, in calo del 0.6 per il quarto trimestre di 2016," la società di ricerca ha detto.

Lasciare il tuo Commenti

Commenti

  • Non ci sono commenti trovati