supermercati 'aumentare il prezzo of Natale biscotti'

da Super User
Cracking open alcuni biscotti fantasia è un regalo di benvenuto per Natale, ma quest'anno l'acquirente osservante potrebbe notare un forte aumento dei prezzi. La ricerca di The Grocer basata su dati di Brandview ha rilevato aumenti di prezzo fino a un terzo sui biscotti natalizi venduti in proprio dai supermercati. Ha detto che cinque supermercati hanno aumentato i prezzi con biscotti di pasta frolla e pan di zenzero le principali vittime. Il rapporto afferma che un brusco aumento dei prezzi del burro è in parte dovuto alla colpa. I biscotti presenti nel rapporto includono: latte natalizio Asda, biscotti scuri e cioccolato bianco fino 33% a 4 Sainsbury's Shortish Shortbread Selection (600g) fino 20% a £ 6 Tesco Novelty Shortbread Tin (250g) fino 20% a £ 5 Morrisons Gingerbread Man up 23% a 80p Un portavoce di Sainsbury ha dichiarato: "Il costo dei singoli prodotti è determinato da una serie di fattori e, di conseguenza, i prezzi possono fluttuare, sia verso l'alto che verso il basso. Rimaniamo impegnati a fornire ai nostri clienti grande qualità e valore ogni volta che acquistano con noi ". Waitrose ha contestato la scoperta del rapporto secondo cui il suo Christmas Choc Shortcake Selection (585g) era passato da £ 4 a £ 5. Ha detto che il negozio di alimentari aveva preso un prezzo scontato in 2016 e il prezzo era in realtà invariato rispetto all'anno scorso. Involtini di burro Quest'anno c'è stata una tendenza all'aumento dei prezzi dei generi alimentari, sospinta dalla debolezza della sterlina che rende i prodotti alimentari importati più costosi. Le ultime cifre sull'inflazione hanno mostrato che a ottobre il prezzo delle bevande alimentari e non alcoliche è aumentato ad un tasso annuale di 4.1%, il più alto da settembre 2013. Il burro ha visto aumenti ancora più marcati, che secondo gli esperti riflette la diminuzione della produzione di latte. I dati della Commissione europea hanno mostrato che per l'anno fino alla fine di ottobre i prezzi del burro erano aumentati del 47% rispetto allo scorso anno. Nelle ultime settimane il prezzo è leggermente diminuito, ed è stato accolto con favore dalla Food and Drink Federation (DFF). Un portavoce del DFF ha dichiarato: "Continueremo a monitorare da vicino gli sviluppi del mercato del latte perché gli estremi della volatilità dei prezzi non sono utili per i produttori alimentari britannici o per la catena di approvvigionamento più ampia".

Lasciare il tuo Commenti

Commenti

  • Non ci sono commenti trovati