Questa Is IL Straziante Realtà Per Solitario Più vecchio Persone At Natale

da Super User
I due quinti di quelli lasciati soli sono vedovi. Quasi un milione di persone anziane affrontano questa schifosa solitudine questo Natale, un importante ente di beneficenza avvertito oggi. Age UK ha lanciato una campagna commovente che mette in evidenza il problema annuale della solitudine cronica, che la sua ricerca mostra colpisce 1.2m solo in Inghilterra, con particolare attenzione all'impatto del periodo festivo. L'organizzazione benefica ha commissionato un film, intitolato 'Just Another Day', per rappresentare la realtà del trascorrere il Natale da solo. Puoi vedere la seconda clip di 60, sopra. Il film descrive la routine quotidiana di un uomo più anziano che cammina inosservato accanto a quelli che girano per la loro strada per la strada e al supermercato. Ma la sua routine si ferma drammaticamente quando realizza che i negozi sono chiusi per Natale. Sulla base della sua ricerca, Age UK stima che alcune persone 873,000 di età 65 e oltre non vedono o sentono da nessuno per giorni e giorni durante il periodo festivo. Circa due quinti di coloro che hanno bisogno di compagnia sono vedovi, il sondaggio di beneficenza di 2,585 persone di età superiore a 65 trovato. E in alcuni giorni nel periodo, alcuni 55% si affidano esclusivamente alla TV per la compagnia. L'ente di beneficenza è attraente per le persone che fanno volontariato per i servizi di compagnia, che forniscono un supporto telefonico cruciale per coloro che vivono con la solitudine cronica. Gestisce Call in Time, un servizio di amicizia telefonica, che fornisce chiamate regolari a persone anziane isolate o sole, in molti casi questa è l'unica conversazione che avranno per tutta la settimana. Call in Time collega i volontari con le persone anziane vulnerabili per le chiamate regolari, fornendo vantaggi a tutti i partecipanti. Eliza, che vive a Belfast, ama il volontariato nello schema Call in Time. È stata abbinata a Susan, 90, da Barnstaple. "Non credo di aver mai saputo che cosa fosse la solitudine fino a quando non ho iniziato questo schema", ha detto. Eliza non conosceva mai un gruppo di suoi nonni, mentre l'altra nonna moriva quando aveva sedici anni. La 29-year-old ha continuato: "Ora sono più vecchio, vorrei averla conosciuta. Mi sento come se avessi bisogno di aiutare le persone anziane - ho smesso così tanto di parlare con Susan. "" A volte può essere giù, e io mi eccito davvero farla sentire meglio, è sapere che posso riportarla indietro per sentirmi meglio - faccio davvero del mio meglio e sembra funzionare. "Per Susan, le chiamate con Eliza sono incoraggianti. "Mio marito è morto improvvisamente e mi è mancato così tanto. Parlare con Eliza ogni giovedì aiuta ", ha detto. Susan si descrive come "fuori su un ramo", con suo figlio, i nipoti ei pronipoti sparsi in tutto il paese, e una cattiva salute che significa che non può viaggiare, comunica solo con loro per telefono. Ha aggiunto: "Vivevamo tutti vicini l'uno all'altra, ma ora siamo così distanti, non ci vediamo affatto". "Il Natale è particolarmente difficile. Ho sposato mio marito vicino a Natale. È un momento difficile per me. "Sento di conoscere molto bene Eliza. Adoro ascoltare i suoi piani e tenermi in contatto con piccole porzioni della sua vita. Attendo con ansia la sua chiamata ogni settimana, lo faccio davvero. "Caroline Abrahams, Charity Director di Age UK, ha dichiarato:" La solitudine non colpisce solo le persone anziane nel periodo natalizio, ma perché molti di noi si aspettano di trascorrere questo tempo di l'anno in cui ci divertiamo con la famiglia e gli amici, può far sentire coloro che, controvoglia, da soli, sono ancora più tristi e miserabili. "Per molti anziani soli la stagione delle feste riporta anche ricordi di tempi più felici negli anni passati, ricordando loro i partner e altri parenti stretti e amici che non sono più in giro e che sentono gravemente la mancanza. "La solitudine cronica non è solo orribile da vivere giorno dopo giorno, ma può anche avere un impatto devastante sulla salute mentale e fisica di una persona anziana".

Lasciare il tuo Commenti

Commenti

  • Non ci sono commenti trovati