Tedesco Natale mercato evacuati dopo sospettoso pacchetto consegnato

da Super User
Un mercatino di Natale alla periferia di Berlino è stato evacuato venerdì dopo che le autorità hanno scoperto quello che si pensava fosse un ordigno esplosivo improvvisato (IED), ha riferito la polizia su Twitter. Più tardi nel corso della giornata, la polizia ha detto che l'oggetto cilindrico conteneva chiodi, fili e batterie ma nessun detonatore. Il portavoce della polizia di Brandeburgo, Thorsten Herbst, ha detto che un pacchetto sospetto è stato consegnato a una farmacia di Potsdam. Un dipendente ha aperto il pacco, ha visto il dispositivo e ha chiamato la polizia, ha detto Herbst. Ha detto che la polizia ha disinnescato il dispositivo circa tre ore dopo. Un tweet di polizia di follow-up ha chiarito che non è stato trovato nessun detonatore. La polizia di Brandeburgo ha anche dichiarato che il blocco nell'area vicino al mercatino di Natale rimane in vigore e che l'inchiesta è ancora in corso.

Lo scorso dicembre, persone 12 sono state uccise e almeno 48 sono rimaste ferite quando un rimorchio di trattori è andato a sbattere contro una folla in un mercatino di Natale pieno di turisti a Berlino. Il sospettato, Anis Amri, è stato ucciso in seguito in una sparatoria con la polizia in Italia.

La polizia è stata in allerta per eventuali complotti simili. In seguito a incursioni su larga scala in quattro città tedesche in novembre 21 che hanno portato all'arresto di sei cittadini siriani, un ufficiale dell'intelligence tedesca ha inizialmente detto alla CNN che gli arresti hanno scoperto un possibile complotto terroristico in un mercatino di Natale in Germania. Ma i siriani sono stati rilasciati senza accusa, dopo che le indagini iniziali hanno scoperto che non c'erano "prove sufficienti di un complotto terroristico", ha detto l'ufficio del procuratore di Francoforte. C'era anche "nessuna prova concreta" che i sospetti appartenessero al gruppo terroristico dell'ISIS, ha detto l'ufficio.

Tuttavia, ci sono indicazioni che gli uomini abbiano avuto contatti con ISIS e che le indagini siano in corso, ha dichiarato Christian Hartwig. Secondo il resoconto iniziale della polizia, i cittadini siriani hanno presentato domanda di asilo e sono stati sospettati di essere membri dell'ISIS. Un attacco "non era ancora stato pianificato completamente" secondo la dichiarazione precedente, ma si sospettava che i sospetti stessero progettando di effettuare attacchi con "armi o bombe su un bersaglio pubblico in Germania". Il funzionario dell'intelligence tedesca, che ha parlato a condizione di mantenere l'anonimato, ha inoltre affermato che i sospetti stavano effettuando una ricognizione mirata delle aree in cui si sarebbero svolti i mercati natalizi di Essen, in Germania. Avevano anche sorvegliato edifici a Berlino, il presunto funzionario.

Lasciare il tuo Commenti

Commenti

  • Non ci sono commenti trovati