'Celebrare Allegro Natale ancora': Trump apre nuovo anteriore in il cultura guerre

da Super User
In un sobborgo di St. Louis questa settimana per vendere la tassa sulle tasse repubblicane, il presidente Trump è apparso sul palco con due simboli della sua visione del patrimonio del paese: una coppia di bandiere americane e una fila di alberi di Natale, adornati di rosso, bianco e blu ornamenti. "Ti ho detto che avremmo nuovamente detto 'Buon Natale'", ha detto Trump, suscitando ruggiti di approvazione da parte di centinaia di sostenitori al St. Charles Convention Center. Il tema aveva poco a che fare con la spinta del presidente sulle tasse, a parte un riferimento all'inizio del suo intervento di 46, che i tagli alle tasse sarebbero serviti come un "regalo di Natale grande e bello" per l'economia. Ma lo sfondo ha chiarito che un presidente che ha usato ripetutamente la bandiera per ottenere un effetto leva in un dibattito sul significato delle proteste dei giocatori della NFL durante l'inno nazionale era pronto ad armare gli alberi su un altro fronte nelle guerre della cultura.

Trump stava segnalando alla sua base che stava seguendo una promessa elettorale per accantonare ciò che lui e i suoi sostenitori consideravano come correttezza politica volta ad emarginare la maggioranza cristiana della nazione in nome della diversità. "Ricorda, ero io quando ero qui l'ultima volta, ho detto, 'Avremo di nuovo il Natale' ', ha detto Trump. "Io ero quello che diceva, vai nei grandi magazzini e vedi 'Happy New Year' e vedi rosso e vedi neve e vedi tutte queste cose. Non vedi più "Buon Natale". Con Trump come presidente, celebreremo di nuovo "Buon Natale". "



Più di un anno prima che venisse eletto, Trump aveva iniziato a lavorare sui suoi riferimenti al monologo sulla proverbiale "guerra al Natale", un ritornello familiare tra alcuni sulla destra religiosa e su Fox News durante gli otto anni di presidenza del presidente Barack Obama. Trump ha anche tenuto una manifestazione natalizia a Grand Rapids, nel Michigan, a dicembre 2015, con ghirlande giganti e le parole "Merry Christmas" scritte in sceneggiatura su manifesti elettorali.

L'abbraccio di Trump di quel rigoglio retorico ha aiutato un magnate degli affari di New York che non è stato un fedele frequentatore di chiesa a conquistare un supporto evangelico cruciale durante la campagna elettorale repubblicana e le elezioni generali. Ora, entrando nel suo primo dicembre in carica, Trump sta abbracciando una tattica simile per aiutare a sostenere i suoi sostenitori di base a livelli di approvazione record.

Cal Thomas, un giornalista sindacato e conservatore, ha detto che la nozione di "guerra al Natale" è un'assurdità. Ma ha riconosciuto che Trump sfruttato la rabbia tra alcuni sulla destra religiosa che i loro valori sono stati ignorati in una nazione che è diventata sempre più diversificata.

"E 'il pushback", ha detto Thomas. "Ci sono un sacco di persone in chiesa, sbandierate, che pagano le tasse, impegnate nel matrimonio che vedono tutti i loro valori e la loro fede e ciò in cui credono regolarmente nel cestino. Viene detto loro di prendere posto in secondo piano rispetto a ciò che considerano empio e poco saggio, e sono stufi di ciò. "Trump ha fatto altri cambiamenti retorici e simbolici. La festa tradizionale della Casa Bianca per i media, che si è tenuta venerdì, è stata rinominata come festa natalizia da Trump, spingendo Politico a inviare un sondaggio ai giornalisti chiedendo se si oppongono al cambiamento.

All'interno dell'alloggio della Casa Bianca, la first lady Melania Trump, che ha curato l'arredamento stagionale di quest'anno, ha scelto di presentare una combinazione di colori rosso, verde e oro. Le carte natalizie di Trumps recitavano "Buon Natale e Felice Anno Nuovo", sostituendo i "Saluti di Stagione" più generalizzati favoriti dagli Obamas. Ma i critici, inclusi alcuni studiosi cristiani, affermavano che l'approccio di Trump è antitetico in una nazione fondata sul principio che il governo dovrebbe tollerare la diversità delle fedi religiose.

(Foto: Katherine Frey / The Washington Post) "E 'stato brutto nella campagna, ma peggio nel governo", ha detto Brian Kaylor, ministro battista e autore di "Retorica della campagna presidenziale in un'epoca di politica confessionale". "Come presidente di negli Stati Uniti, Trump è il presidente di tutto il popolo, non solo quelli che celebrano il Natale ", ha detto Kaylor. "Ciò suggerisce che alcuni non sono cittadini a pieno titolo se non praticano una particolare tradizione religiosa.

E non sono solo i non cristiani. Ci sono alcuni gruppi cristiani che non celebrano il Natale ". Kaylor ha osservato che i primi presidenti della nazione hanno parlato con attenzione della religione, impiegando termini come" provvidenza "e" divinità "ma astenendosi da riferimenti più specifici ai giorni santi cristiani.

"Se Thomas Jefferson fosse qui oggi a parlare allo stesso modo", ha detto Kaylor, "ci sarebbe una larga fetta di cristiani conservatori che lo denunciano in termini ancora più forti di quelli che hanno fatto Obama".

Gli ex assistenti di Obama si sono accorti che il presidente 44th non ha parlato apertamente del cristianesimo e della propria fede. Nonostante abbia frequentato i servizi ecclesiastici più regolarmente di Trump prima di entrare in carica, Obama ha subito continue critiche da parte della destra religiosa che aveva trascurato di difendere i cristiani in una corsa per abbracciare la tolleranza dei musulmani e di altre opinioni religiose.

Nel tardo 2011, allora il governatore del Texas Rick Perry (R), candidato alla candidatura alla presidenza 2012 del GOP, ha rilasciato un video affermando che "c'è qualcosa di sbagliato in questo paese quando i gay possono servire apertamente nell'esercito, ma i nostri bambini non possono celebrare apertamente il Natale o pregare nelle scuole "." Come presidente, metterò fine alla guerra di Obama sulla religione ", ha detto Perry.

Trump, anche lui, ha preso atto, twittando a dicembre 2011 che Obama "ha rilasciato una dichiarazione per Kwanza [sic] ma non è riuscito a pubblicarne uno per Natale". Trump ha incluso un link a una storia sulla questione dal blog conservatore Gateway Pundit.

Lasciare il tuo Commenti

Commenti

  • Non ci sono commenti trovati